autunno | lievitati

Tagliere di formaggi, uva e focaccine integrali

16 ottobre 2017

Focaccine integrali 2

Mi piace condividere le esperienze, i libri che ho letto, i film che ho visto, la musica che ascolto, le ricette. Con i veri amici, mi piace anche condividere parti importanti della mia vita.
Mi piace organizzare cene all’ultimo minuto o, al contrario, prepararne altre elaborate, pensate in ogni minimo dettaglio, con “ennemila” portate.
In entrambi i casi, sono sempre felice di condividere con gli amici il piacere delle portate, del vino, dell’atmosfera.
Amo dividere, con i miei amici i regali mangerecci e adoro ringraziarli per le attenzioni. Piccole o grandi che siano. Un’attenzione, un pensiero gentile mi commuovono e mi inducono a fare qualcosa di tangibile per dimostrarne l’apprezzamento.
Qualcosa dettato dall’amicizia, non dal bisogno, fine a se stesso, di ricambiare.

Per questo motivo, quando un’amica è tornata da un viaggio di lavoro, e mi ha portato un cestino con confetture, mele e formaggi comprati in loco e specialità del posto, mi sono commossa e le ho proposto di cenare da me, pensando che al ritorno da una settimana di lavoro e corsi intensi, avrebbe avuto piacere a rilassarsi a casa sua e poi venire a cena da me.
Poi, in realtà, dopo aver innaffiato le piante, arieggiato la casa erc, etc,  è venuta da me e mentre preparavo la cena, mi ha raccontato del viaggio, sorseggiando il tè.

Cosa preparare? Era primo pomeriggio, non avevo pane, però, in casa c’era qualche mezzo sacchetto di farina, eh si, ultimamente sto spesso con le mani in pasta, dei buoni formaggi, uva, molta uva, zucca e funghi. Okkei, il gioco è fatto.
Funghi trifolati, zucca al forno eppoi, il mio pezzo forte: focaccine all’uva abbinate ad uva e formaggi per antipasto.
Un buon vino bianco e tè nero hanno completato la cena.
Poi, mi è venuta un’idea. Ho pensato di fare delle focaccine oltre che con l’uva anche con la zucca al forno, i funghi trifolati, qualche foglia di salvia, tutti pietanze che stavo, in ogni caso, preparando.
Aggiungo che le focaccine sono andate a ruba? Si, lo aggiungo! 🙂

Tagliere di formaggi, uva e focaccine integrali

ingredienti per 16 focaccine:

400 g. di mix di farina,
100 g. di farina semi integrale 2,
10 g. di lievito di birra,
un cucchiaio di miele di acacia,
6 cucchiai di olio extravergine di oliva,
12,5 g. di sale,

per la salamoia:

3 cucchiai di olio extravergine di oliva,
2 cucchiai di acqua,
sale grosso q.b.,

per la farcitura:

funghi trifolati q.b.,
chicchi di uva q.b.,
zucca cotta al forno q.b.,
foglie di salvia q.b.,
rosmarino e timo, q.b..

Setacciate le due farine in una terrina, aggiungete il lievito di birra sbriciolato, l’olio extravergine, il miele di acacia, il sale e, mano a mano acqua tiepida per impastare.
Lavorate l’impasto, fino a quando è liscio, morbido, ma non appiccicoso. Quindi ponetelo in una terrina, coprite con un canovaccio bagnato e lasciate lievitare per un paio d’ore, o fino a quando risulterà raddoppiato di volume.
Lavoratelo brevemente per sgonfiarlo, pesatelo e suddividetelo in porzioni uguali di 50 o 100 g. Ricavate delle palline, ponetele su una teglia, copritele col canovaccio umido e fatele lievitare per circa 20/25 minuti.

Date alle sfere una forma a focaccia, spennellatele con la salamoia, farcitele con i vari ingredienti e fatele lievitare per circa 10 minuti.
Prima di porle in forno, preriscaldato a 200°, fate delle fossette con le dita e aromatizzatele con sale grosso e ponetele in forno per 5 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180° e proseguite la cottura per altri 10 minuti, o fino a quando le focaccine risultano gonfie e dorate.
Appena fuori dal forno spennellatele subito con la salamoia. Servitele calde abbinate a formaggi, verdure grigliate o trifolate.

Focaccine integrali 1

Print Friendly, PDF & Email

Only registered users can comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *