qualcosa di me!

It’s Christmas Time!

21 dicembre 2017

Xmas Lights

It’s Christmas Time? Non lo so, anzi, direi proprio di no. No, quest’anno non sono molto in sintonia col Natale e relative atmosfere.
Comunque, se Christmas Time significa shopping sfrenato, jingle bells, pranzi pantagruelici, allora il discorso diventa semplice, non sono mai stata in sintonia con queste atmosfere. Ma chi mi segue su la cuoca eclettica, sa come la penso e  vivo il Natale.

Quest’anno però, ogni riferimento al Natale, mi evoca un ricordo e poi un altro, un altro ancora. Come una matrioska composta da infinite bambole, un piccolo discorso mi rammenta un episodio, un profumo, un cibo, un luogo e potrei continuare a lungo.
L’umore non è proprio natalizio, no, direi proprio di no. Non ricordo bene, ma credo sia la prima volta da quando ho il blog che non presento né una ricetta e nemmeno un menù a tema natalizio.
Ma per fare queste cose, ci vuole la gioia nel cuore e io, quest’anno, proprio non ce l’ho.

Cioccolata calda 1

Quella che invece non mi manca è la voglia di sorseggiare bevande calde, quest’anno fa davvero freddo e la cioccolata calda è stata accolta con grande piacere.
Poi, sto leggendo, anzi rileggendo un libro interessantissimo: Una ragazza da Tiffany di Susan Vreeland. Di quest’autrice avevo già letto la Lista di Lisette e ve ne avevo parlato con tanto entusiasmo….molti post fa.
Sull’onda del piacere suscitato da Lisette, subito dopo lessi Una ragazza da Tiffany, che a dispetto del nome del romanzo è un libro molto intenso.

Parla della vita di Clara Driscoll, una pioniera nel campo della lavorazione del vetro.
Grande appassionata di arte, dotata di grande talento, la Driscoll, fu incoraggiata a studiare arte, prima nella scuola di Design per donne, nell’Ohio e poi al Metropoitan Museum Art School. Subito dopo il diploma fu assunta dai Tiffany Studios dove si occupò della creazione di vetrate artistiche e della famose lampade di Tiffany.
Nel libro Clara Driscoll lavora già da Tiffany, e capitolo dopo capitolo, viene raccontata la sua storia e quella delle “sue” ragazze, donne talentuose, che lavoravano da Tiffany.

Un libro non proprio da Christmas Time!, 🙂 ma è difficile che io legga racconti natalizi!

Xmas Cards

It's Christmas Time! 1

Il libro l’ho quasi terminato e ho già prenotato in biblioteca, altri due libri di questa autrice.

Welcome Winter!

Lanterna Luminosa

Intanto, oltre a rileggere vecchi libri, dopo aver tanto ascoltato Pino Daniele, i Beatles, Brahms, Mozart, ho ricominciato ad ascoltare Sting.
Per me è vitale cambiare, vedere nuovi punti di vista, percorrere nuove strade, anche se nel caso dei CD di Sting, sono vecchie strade. Però, se un lavoro è valido, ad ogni rilettura, riascolto si scoprono cose nuove, si traggono nuovi spunti.
Peraltro, nel caso di Sting, avevo proprio dimenticato If on a winter’s night….un disco pubblicato diversi anni fa, dedicato all’inverno, la sua stagione preferita.
Acquistato appena uscito, è una raccolta di canti tradizionali inglesi che ho amato fin dal primo ascolto. Mi piaceva molto l’atmosfera che si respirava nel disco.
Tra l’altro, all’epoca mi ispirò anche un dolce, il soul cake. Forse stavolta ci faccio dei muffin.
Intanto sto riascoltando il CD, a parte Soul Cake e pochi altri brani, l’avevo proprio dimenticato, e mi sembra quasi un primo ascolto. Un piacevole ed interessante ascolto.

Piccola pausa

Dal mio soggiorno, tra una tazza di tè, un capolino dal libro che sto leggendo, con le note di Sting in sottofondo, vi faccio i miei più cari auguri di:

Buon Natale!

Mood Natalizio

Print Friendly, PDF & Email

Only registered users can comment.

  1. Ciao Giovanna , ti compendo a volte capita di non essere in sintonia con il Natale e le sue atmosfere . Il mio augurio di Buon Natale arrivi a te sino al tuo salotto, ascolta buona musica e cerca di rilassarti . Attendo la ricetta dei tuoi muffin, prendo un cioccolatino e ti invio un grande abbraccio , Daniela.

  2. anche io quest’anno non sento molto l’atmosfera natalizia, è stato un anno pesante anche ricco di soddisfazioni, vorrei riposarmi un po’ ed invece devo correre sempre….Passa un sereno Natale, ti abbraccio

  3. Ti comprendo benissimo, da un po’ di anni il sentimento natalizio non c’è più. Grazie per il consiglio di lettura. Ti auguro di passare questi giorni in serenità. Un abbraccio.

  4. Ti dirò che io non amo molto il Natale e la confusione attorno ad esso. Ecco perchè il 25 lo passo come sempre in autostrada alla volta dell’Alto Adige dove allora in un albergo sperduto in mezzo ai meleti tutto diventa più dolce e bello. Tanti Auguri. Un bacio

  5. Passo in ritardo amica mia (ma sono stata presa da mille cose, perdonami!) per augurarti un sereno nuovo anno…..ricco di cose belle, salute in primis e serenità. L’anno passato non è stato dei migliori neppure per me, ma pensiamo positivo ed andiamo avanti…
    Ti abbraccio fortissimo e spero di vederti quanto prima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *