inverno | piatti unici | vegano

Minestra di riso integrale con verza e fagioli

19 gennaio 2018

Riso integrale con verza e fagioli 2

Una fredda giornata d’inverno di molti anni fa. Una lunga mattina in giro per commissioni e un’infinita attesa di un pullman che non arrivava mai. Il posto dove stavo era all’altro capo della città, gelo e umidità imperversavano. Non avevo nemmeno libro o lettore MP3 con me. In compenso avevo fame, voglia di qualcosa di caldo e, of course!, di una tazza di te.

Finalmente il pullman arrivò, la metro, come sempre, era veloce e a casa mi accolsero un calduccio confortante ed un gatto miagolante.
Chi mi seguiva su la cuoca eclettica, sa che ho avuto un micio per molti anni.
Quel giorno era affamato di cibo e coccole. Io, invece, sognavo una minestra e stavo iniziando a decidere cosa fare, quando un’amica, lo posso dire, si lo dico, una seccatrice, mi chiamò per raccontarmi le sue ultime (e solite) traversie amorose.
Il miagolio del mio gatto, che da un bel po’ mi girava intorno per attirare la mia attenzione (e soprattutto cibo 🙂 ), fu più efficace dei miei:  “uhm uhm”, “va be’”, “poi ne parliamo con più calma”.

L’idea di preparare una minestra era sfumata. Era troppo tardi ed io troppo stanca ed affamata. Preparai del riso col parmigiano e immaginavo fagioli, erbette, lenticchie.

Quando qualche settimana fa, ho preparato la minestra che vi presento oggi, sarà perché faceva freddo, parecchio freddo, sarà perché i profumi della cucina sono sempre evocativi ho pensato a quella mattina.
Stavolta nessuna amica in crisi, tanto tè e una mattina ricca e produttiva alle spalle. Veramente anche quella lo fu….

Questa minestra è tipica nella tradizione napoletana, anzi quasi tipica. A Napoli si usa fare verza e riso, oppure fagioli e scarole. Nel caso delle verze e riso si è soliti mettere il lardo come condimento, anche se io non l’ho mai mangiato così e parmigiano reggiano.
Il mio piatto, oltre ad essere preparato con riso integrale, è completamente veg visto che non c’è nemmeno la grattugiatina di parmigiano sulla minestra.

Minestra di riso integrale con verza e fagioli cannellini

ingredienti per 4 persone:

320 g. di riso integrale,
1/2 verza,
100 g. di fagioli cannellini secchi,
un piccolo scalogno,
olio extravergine di oliva,
pene nero,
bacche di pepe rosa,
sale.

La sera prima mettete a bagno i fagioli. Poi, cuoceteli fino a quando sono teneri, avendo cura di togliere mano a mano la schiuma che si forma.
Intanto tagliate a striscioline la verza e lavatela. Affettate sottilmente lo scalogno, ponetelo in una casseruola, aggiungete la verza, un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe nero, aggiungete acqua fino a metà pentola, coprite con un coperchio e avendo cura di mescolare di tanto in tanto, ed eventualmente aggiungere acqua calda se dovesse consumarsi troppo, cuocete fino a quando la verza risulta ancora molto tenace, in pratica dev’essere cotta a metà.

Aggiungete il riso integrale, regolate di sale, a circa 15 minuti prima della fine della cottura, il riso integrale impiega dai 30 ai 40 minuti per cuocere, aggiungete i fagioli, aromatizzate con altro pepe nero. Se durante la cottura l’acqua è poca, aggiungetene altra, mano a mano, calda. La minestra deve risultare morbida, ma non brodosa. Aromatizzate con bacche di pepe rosa e servite.

Se vi piacciono le minestre queste ricette vi piaceranno sicuramente.

Le mie amiche hanno apprezzato moltissimo il grano saraceno mantecato con crema di cavolfiore e nocciole.

Questo minestrone, invece, è stato perfetto una domenica per un pranzetto goloso ma salutare.

E la ribollita, sia pure finta, poi scoprirete perché, è sempre deliziosa.

Print Friendly, PDF & Email

Only registered users can comment.

  1. La minestra di riso con la verza è un sapore della mia infanzia a cui sono particolarmente affezionata e l’aggiunta dei sapori mi intriga, proprio l’altra sera Marco mi ha chiesto ma una minestra di riso e fagioli quando la facciamo? Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *